WORKSHOP TECNICO IN ITALIA

Il Workshop tecnico si è tenuto il 19 giugno 2019, a Milano, a Palazzo Lombardia. Al seminario hanno partecipato 73 delegati appartenenti a diversi stakeholder quali amministrazioni locali, aziende di trasporto pubblico, autorità dei trasporti, costruttori, rappresentanti dell’industria e delle università, nonché consulenti.

Il Workshop tecnico mirava ad aumentare la visibilità del progetto, aumentare l’interesse locale e migliorare la comprensione locale del progetto e dei cinque modelli di business e in generale a stimolare l’interesse nei confronti del progetto I-Share LIFE.

Prima sessione ”Introduzione e Benvenuto”
Saluto da parte della Commissione Europea – Programma LIFE
Interventi dei partners sul progetto I-SharE LIFE
Dibattito con gli Stakeholder
Sessione pomeridiana “Gruppi di lavoro”
Sessione pomeridiana “Gruppi di lavoro”

Il programma della giornata, la relazione e le presentazioni sono disponibili nella sezione Documenti del sito.

I-SharE LIFE al 15° convegno nazionale ASSTRA

In occasione del 15° Convegno Nazionale sul Trasporto pubblico locale “R-Evolution – Trasporti pubblici: rotta per il futuro” (Roma,13 e 14 febbraio 2019) ASSTRA ha programmato e condotto azioni di “dissemination” relative al progetto I-SharE LIFE.

Sfruttando l’importanza dell’evento nel mercato del trasporto pubblico italiano, anche per quantità e tipologia dei partecipanti, ASSTRA ha fatto conoscere il progetto, le aziende coinvolte e i primi risultati raggiunti attraverso un roll up, una brochure informativa e una slide di presentazione.

Durante il convegno – che nei due giorni ha registrato la partecipazione di 450 persone rappresentanti aziende di trasporti, autorità indipendenti, interlocutori politico-istituzionali locali e nazionali, aziende produttrici di servizi e beni, associazioni, realtà bancarie e finanziarie, Università, Fondazioni, Centri di Ricerca – è stato pubblicato sul profilo Twitter ASSTRA il seguente Tweet:

“Diffusi, durante il 15° convegno nazionale sul #trasporto #pubblico i primi risultati del progetto I-SharE LIFE http://www.i-sharelife.eu/ coordinato da @FNM_Group in partnership con ASSTRA, E-Vai, Nordcom, Poliedra, @Dyvolve , #Osijek: #mobilità condivisa, integrata, #sostenibile”

Qui il link alla presentazione in formato (PDF) .

Quattro autovetture elettriche per la flotta del Comune di Bergamo

La sera e nel fine settimana saranno servizio car-sharing.

 Bergamo sperimenterà un modello innovativo di car sharing elettrico sul suo territorio comunale. Essendo sito dimostrativo del progetto europeo “LIFE ENV I-SharE: innovative sharing solutions for full electric travels in small medium size urban areas”, il Comune di Bergamo ha deliberato di investire circa 40.000 euro per la fornitura di 4 autovetture elettriche di ultima generazione.

A partire dal mese di aprile 4 Renault Zoe R90 Intens, dotate di un’autonomia nominale di 400 Km, saranno condivise tra amministrazione comunale e cittadinanza. Queste vetture saranno parte della flotta comunale dalle ore 8.00 alle ore 18.00 da lunedì a venerdì e diventeranno utilizzabili da tutti i cittadini dalle ore 18.00 alle ore 8.00 e per l’intera durata di sabato e festivi.

Il partner individuato per questo servizio è E-Vai, società del gruppo FNM già attiva nel campo del car sharing in tutta la Lombardia. Dal 2011 E-Vai offre il primo servizio di car sharing elettrico con diffusione a livello regionale e integrato con il trasporto ferroviario. Vanta una flotta di veicoli di ultima generazione a basso impatto ambientale, di cui il 90% completamente elettrico e la restante parte ibrida. Grazie a circa 100 E-Vai point è presente nei luoghi strategici (aeroporti, stazioni, piazze, ospedali, università) di oltre 30 località lombarde. E-Vai offre servizi non solo per i cittadini, ma anche per aziende, private e pubbliche, quale strumento di miglioramento e diminuzione dei costi della mobilità aziendale.

“Con questo progetto – spiega l’Assessore alla mobilità Stefano Zenoni si perseguono diverse obiettivi e numerosi elementi di novità. Innanzitutto verranno messe a disposizione 4 auto elettriche per i cittadini, oltre alle auto noleggiabili su richiesta nei 4 E-Vai Point a Bergamo. Inoltre, il Comune sperimenta un modello che potrebbe avere sviluppi interessanti in futuro, ovvero quello della condivisione della propria flotta di veicoli con i concittadini. Per una città medio piccola, laddove i sistemi di car sharing faticano a svilupparsi per mera iniziativa privata e al contempo le risorse disponibili sono limitate, questa ibridazione può essere una svolta positiva. La sharing economy si declina dunque anche nel condividere i mezzi delle istituzioni con i propri cittadini. Il Comune, infine, – conclude Zenoni – abbandona la logica dell’acquisto dei proprio veicoli in favore di una fornitura di servizio, garantendo in questo modo l’aggiornamento continuo dei propri mezzi verso veicoli a basso impatto ambientale.”

“Siamo felici di realizzare qui nella città di Bergamo il primo sito dimostrativo del Progetto Europeo I-SharE Life – commenta Augusto De Castro, Consigliere Delegato di E-Vai – Il Comune si è reso disponibile a recepire un modello di car sharing elettrico particolarmente innovativo, che si basa sulla condivisione delle auto della propria flotta con la cittadinanza, secondo fasce orarie di utilizzo diverse e compatibili tra loro. Si tratta di una soluzione concreta ed efficace per promuovere una mobilità meno impattante sull’ambiente, grazie all’utilizzo di veicoli elettrici, ma con importanti benefici anche dal punto di vista della sostenibilità economica per tutti i soggetti coinvolti. Un modello, quello che stiamo realizzando qui a Bergamo, replicabile facilmente in contesti cittadini medio piccoli con una forte domanda di mobilità che non sono raggiunti dai grandi operatori di car sharing.”

Il progetto I SharE Life per le regioni balcaniche

Balkan Green Energy News, la principale fonte di notizie su energia sostenibile ed economia verde della regione che pubblica come editore in inglese e in serbo, recentemente selezionato come uno dei 42 progetti in tutto il mondo – e l’unico proveniente dal Sud-Est Europa (SEE) – a competere per il  Best Climate Solutions 2018 Award

Si prega di cliccare qui per il link all’articolo su I-SharE pubblicato su questo sito.

Tavola rotonda I-Share sulla ricerca degli utenti di auto elettriche che condividono modelli di servizio innovativi

Roundtable @ Poliedra

Il 13 novembre 2018 Poliedra ha organizzato ed ospitato la prima tavola rotonda di avvio delle attività di User Research del progetto I-SharE finanziato nell’ambito del programma LIFE Environment and Resource Efficiency. I-SharE intende testare soluzioni innovative per lo sharing di veicoli elettrici nelle aree urbane di piccole e medie dimensioni, attraverso un approccio di Design Thinking.
FNM, Nordcom, E-VAI, la città di Osijek e Dyvolve Croazia hanno partecipato alle attività di definizione degli stakeholder e dei profili di utenza al fine di identificare i beta user che aiuteranno a testare e co-disegnare il servizio.

Mobilità elettrica negli aeroporti

SEA Milano Aeroporti è partner del progetto europeo LAirA (Landside Airports Accessibility), finanziato dal programma Europa centrale. LAirA mira a migliorare l’accesso alla superficie e la promozione degli aeroporti con soluzioni di mobilità a basse emissioni di carbonio per passeggeri e dipendenti. L’evento internazionale riunisce aeroporti europei, responsabili politici e attori del trasporto pubblico locale i quali hanno presentato le rispettive esperienze e prospettive sulle soluzioni di mobilità elettrica per migliorare la sostenibilità e accessibilità terrestre degli aeroporti.

Obiettivi del progetto:

  • Migliorare la conoscenza di aeroporti e enti pubblici sul sistema di accessibilità
    terrestre degli aeroporti
  • Sviluppare progetti pilota che coinvolgono passeggeri (App) ed addetti aeroportuali (Mobility management)
  • Integrare i risultati progettuali nello sviluppo delle strategie di accessibilità
    landside degli aeroporti

 

Dalla bicicletta all’auto elettrica – scegli!

Attraverso il programma Life, la città di Osijek sta implementando il progetto “I-Share”, che fornirà otto auto elettriche agli utenti del trasporto pubblico e applicazioni intelligenti.

Od bicikla do električnog auta – izaberite!

Kroz Life program, Grad Osijek realizira projekt “I-Share” u kojemu će Osječanima – korisnicima javnog prijevoza i aplikacije smartica na raspolaganju biti osam električnih automobila.

Post on Glas Slavonije